degustazione salumificio Coccia

 

Descrizione: Una storia lunga mezzo secolo

Erano i primi del ‘900 quando nonno Nazzareno iniziava il “mestiere”, prestando la sua abilità di norcino presso le abitazioni private del suo paese d’origine, Preci, in provincia di Perugia, a pochi chilometri dalla nota Norcia.  Papà Sesto, nativo di questa terra, nel solco dell’esperienza paterna inizia con grande passione il mestiere e durante la guerra, appena ventenne, si trasferisce con la famiglia a Viterbo, dove, in un piccolo locale del centro storico intraprende la sua avventura da “norcino”. Dopo tanti sacrifici, arrivano le prime soddisfazioni, il matrimonio e la nascita delle tre figlie che, crescendo, seguono le impronte paterne. L’attività si amplia fino a trasformarsi in un’importante realtà, ben diversa da quella dell’immediato dopoguerra; cambiano i volumi fino a diventare a carattere industriale, ma una sola regola rimane, rigida ed imprescindibile: l’impronta artigianale. Purtroppo papà Sesto viene a mancare, lasciando alle figlie un grande vuoto, ma anche la passione per un’azienda che progredisce la tradizione di famiglia nel ricordo del suo indimenticabile fondatore.

Gruppo: minimo 2 persone

Lingue: Italiano, Inglese,

Quando

  •  Validità : Tutto l’anno
  •  Giorni di partenza: Su richiesta
  •  Durata : 2 ore circa
  •  Orari di partenza : Su richiesta

Dove

  • Regione:  Lazio
  • Città: Viterbo (VT)
  • Punto di incontro: Via Lega dei Dodici Popoli, 7, 01100 Viterbo VT

Prezzo:  € 25/per persona

Incluso: degustazione salumi tipici e 1/2 vino.

Servizi aggiuntivi su richiesta: pranzo

Suggerimenti: scarpe comode,